Argentiera in Augmented Reality

ARgentiera in AR è la prima residenza d’artista ideata e organizzata da Landworks in collaborazione con Bepart per la produzione di opere fisiche in paste up art e di animazione digitale  in realtà aumentata con il coinvolgimento attivo della comunità locale. 

Le installazioni sono state create da Francesco Clerici, Adolfo Di Molfetta, Milena Tipaldo e Andrea Zucchetti, gli artisti della creatività digitale con background e competenze differenti, vincitori della call nazionale che hanno risieduto all’Argentiera indagando il tema del rapporto tra memoria, uomo e tecnologia.

 

L’itinerario si sviluppa lungo gli antichi edifici e la natura selvaggia alla scoperta dell’Argentiera, dove installazioni artistiche di grandi dimensioni, arricchiscono il paesaggio circostante con illustrazioni animate grazie alla realtà aumentata, offrendo un nuovo modello di turismo interattivo e una modalità innovativa di fruizione, aperta al territorio e accessibile gratuitamente ad un ampio pubblico.

Un tour innovativo che coniuga la memoria storica e mineraria con l’esplorazione artistica offerta dalle innovazioni tecnologiche. 

Scarica l’applicazione gratuita Bepart-the public imagination movement sul tuo smartphone da Apple Store e Google Play.

Inquadra il murale, ma anche la mappa stessa.

Fatti sorprendere dall’opera di realtà aumentata alla scoperta dell’Argentiera.

Lasciati trasportare in un’altra dimensione, attraverso il digitale. 

Visitare il MAR – Miniera Argentiera è semplice. Basta avere un tablet/smartphone, consultare la mappa delle quattro installazioni posizionate lungo l’Argentiera e poi inquadrare con il proprio smartphone su ciascun edificio il poster con l’app Bepart per vederlo animarsi e dare vita all’opera digitale. E, perché no, fotografare e condividere l’esperienza sui profili social con l’hashtag #marargentiera

#landworks

#bepart

Associazione Culturale LandWorks

Sassari (Italy)

C.F. 92129180904

P. IVA 02706070907

info@landworks.eu

La mappa è disponile in versione cartacea presso la Laveria e presso la sede Landworks nelle ex officine

Chi non avesse la possibilità di recarsi fisicamente di fronte alle installazioni potrà comunque fruire dei contenuti aumentati attraverso un’immagine stampata su qualsiasi supporto, inquadrandola con l’applicazione Bepart.

Pozzo Alda

LAT. 40.73995161376902

LONG. 88.153065047819581

Andrea Zu 

LA MANO 

Le mani segnate, calli, graffi e protuberanze. Cunicoli, tunnel minerari, esplosioni e labirinti nelle montagne. Un formicaio che brulica in riva al mare che movimenta massi e gemme preziose.

Via Carbonia

LAT. 40.7385801474889

LONG. 8.147799312568196

Milena Tipaldo 

MONDI DIVISI 

Il mondo femminile e quello maschile dell’Argentiera convivono in un unico racconto evocato da immagini surreali

Ex Cinema

LAT. 40.739538735749505

LONG. 8.147543747944496

Adolfo di Molfetta

IL CINEMA DEI MINATORI

La luce della lanterna, illumina le oscurita’ del duro lavoro del minatore e, proietta sullo schermo del cinema, il sogno all’Argentiera

Piazza Camillo Marchese

LAT. 40.7377082865105

LONG. 8.148692488117348

Francesco Clerici

CASA D'ALTRI

Gli abitanti dell’Argentiera di oggi si prestano a giocare/recitare in una vecchia casa di un minatore, mentre le storie di ieri evocano profumi e rumori attraverso la voce di Gianfranco.

Promossa e organizzata da

Con la collaborazione di

Con il contributo di 

logo_culturability.gif
logo_Unipolis.gif
logo_fondazione-di-Sardegna.gif

A cura di

Andrea Maspero e Paola Serrittu

con la collaborazione di

Alessandro Alliaudi, Giovanni Franchina, Joris Jaccarino, Jacopo Jaccarino, Alessandro Virdis

 

Consulenza storica

Gianfranco Madarese

 

Disegni, foto, video e animazioni

Adolfo Di Molfetta, Francesco Clerici, Milena Tipaldo, Andrea Zucchetti

Progetto di allestimento  e Progetto grafico mostra e comunicazione 

LandWorks + Bepart

 

Realizzazione dell’allestimento

Andrea Maspero e Paola Serrittu

con la collaborazione di 

Gierre srl, Tecnoalt

 

Elaborazione dei testi esplicativi in mostra 

LandWorks

 

Traduzione dei testi esplicativi in mostra 

Christopher Loades, Rita Nieddu, Gabriella Serrittu

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • issuu
  • Black Pinterest Icon